Il Consorzio agrario

Inizio Indietro Avanti
consorzio

Non è andata meglio ad un altro scorcio dei panorami giovanili.

Infatti, subito dopo la croce di ferro, a due passi dalla chiesa di S.Girolamo c’erano, le due grandi  arcate del Consorzio Agrario Provinciale  demolite per far posto ad abitazioni, negozi e uffici, come annuncia in loco un grande cartello.

Il sabato pomeriggio, una porta disegnata sul muro della chiesa, l’altra, con due sassi, davanti all’ingresso del Consorzio, seppur senza un filo d’erba ed anche un po’ scosceso, lo spazio tra i cipressi ed il muro (laddove chi veniva dalla campagna si soffermava giusto il tempo di togliersi le ciabatte e mettersi le scarpe ”buone”  per andare a messa o in paese) diventava un campo da calcio per le partite tra le squadre del “borgo” e “piazza”. Altre volte, venduto il grano dell’anno prima ed in attesa del nuovo raccolto da ammassare, i grandi magazzini si trasformavano  in campi da hockey, con comuni bastoni al posto delle mazze ed i tappi delle damigiane di vino come dischi, tra penetranti  aromi di mangimi, concimi e disinfettanti.

P.S.

La demolizione dell’ex Consorzio Agrario, da qualcuno criticata in quanto per caratteristiche costruttive e condizioni strutturali poteva essere ancora riutilizzato socialmente, ha comunque ancora una volta  evidenziato, da una parte, la gradevolezza del nostro territorio ricreando, per qualche mese, una visuale del centro storico di rara bellezza  e, dall’altra, la conferma di una deleteria tendenza dissipatrice di tale ricchezza, trangugiata   da un altro mostro di cemento.

Sarebbe interessante sapere cosa ha impedito destinare quel terreno a parco e giardino, sull’esempio di quanto realizzato a Macerata in contrada Fontescodella,  spazio di aggregazione e socializzazione necessario anche per ristabilire, nel quartiere, il giusto e dovuto equilibrio  tra nuove  costruzioni e aree verdi.   

“Ma ciò che rende il tutto ancora più incomprensibile è che da decenni  ogni politico locale progettava di costruire in quella area un vero e proprio centro sportivo con tanto di piscina e palasport”.

 

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Il Consorzio agrario provinciale

Inizio Indietro Avanti