IL NOSTRO PICCOLO "NUOVO CINEMA PARADISO"

Avanti
IL NOSTRO PICCOLO “NUOVO CINEMA PARADISO”

“Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via.  Un paese vuol dire non essere soli, saper che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”.

Anzi, tutto questo lo si vorrebbe ritrovare ben tenuto, immutato, casomai migliorato e si vive, giorno dopo giorno, sognando di farne nuovamente parte, ben altra cosa rispetto “all’effetto di quelle stanze di città dove si affitta, si vive un giorno o degli anni,  e poi quando si trasloca restano gusci vuoti, disponibili, morti”.

Può anche succedere che gli uomini e il passar del tempo facciano rimanere il sogno tale e che quindi convenga raccontare quello che si credeva  dovesse appartenere al nostro piccolo patrimonio personale, comunitario e generazionale, a futura memoria.

Accingiamoci, quindi, a compiere un viaggio nel passato treiese confortati ed assistiti dai  ricordi, nel vano tentativo di rimanere giovani, almeno nella mente. 

Fugaci istantanee, poverissime cornici da riempire, correggere, completare, arricchire soprattutto  con la vita e le storie delle persone che questo passato hanno vissuto e creato.

       Macedoni Maurizio

La Fornace

Santa Lucia

La guglia

La villa

Il Consorzio

S. Girolamo

La miscela

Il sacco

La dieta

La messa

Avanti